Speciale Mux “Fantasma” – Segnale Debole o Assente

Ci sono alcuni mux, considerati “fantasma”, ovvero che dovrebbero teoricamente essere visibili nella città di Catania ma riescono a coprila parzialmente con un segnale il più delle volte debole.

Basandoci su una scansione effettuata in varie parti della città, e secondo ciò che viene riferito dagli utenti, alcuni mux hanno scarsa copertura. I casi più eclatanti sono quelli dei mux palermitani di Trm e di Tvt, che dopo lo switch off si sono sempre meno visti, al punto che Tele Radio del Mediterraneo per migliorare la copertura, oltre ad un accordo con Tirrenosat – più che altro per coprire la città di Messina – ha stretto anche un accordo con il mux di Teleone; infatti sembra risultare che il ripetitore sulla frequenza uhf 21 da Valverde giunga in città, in alcune zone, con segnale molto debole.

Discorso a parte per Tvt, recentemente rinominata con Tvs, il cui mux, uhf 29 che dovrebbe partire da Valverde e Lentini non si riceve proprio.

Il caso ancora più clamoroso è quello del mux di Teletna, emittente di Catania, e la cui frequenza uhf 57 paradossalmente copre a singhiozzo la città.

In attesa che Canale Italia attivi il suo secondo mux sulle frequenze ottenute da Tivù Italia, l’uhf 51 da Montelauro/Lentini, ci auguriamo che migliori sensibilmente il segnale poichè anche quest’ultimo prima della chiusura poteva essere annoverato tra i mux fantasma.

Tra gli ultimi mux con scarsa ricezione inseriamo Retecapri, ma forse in questo caso ci può essere un’attenuante, l’emittente campana è stata attivata recentemente e potrebbe migliorare la ricezione nelle prossime settimane.

Infine ricordiamo che il mux 1 Rai contenente Rai 3 Tgr Calabria sul canale VHF D, da Gambarie e uhf 35, da Valverde è ricevibile nella zona jonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *