Retecapri rinascerà sul canale 122 (rumors)

Il lungo declino di Retecapri sembra non arrestarsi. Il più piccolo tra i mux nazionali, che trasmette su tutto il Bel paese sul canale uhf sfn 57, ad eccezione della Sicilia sul canale uhf sfn 32, recentemente ha ceduto anche la lcn 66 e la lcn 566 a Mediaset riducendo così il numero di canali ad appena 3.
Con molta probabilità l’attuale Capri Store che occupa il canale lcn 122 del digitale terrestre sarà ribattezzata in Retecapri, come già accadde quando l’emittente campana si trasferì dal canale lcn 20 (anch’esso ceduto a Mediaset insieme al 120 e al 520) alla lcn 66.

Mux Retecapri

Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Attualmente Retecapri possiede 4 emittenti tv, che stando ai rumors dal prossimo marzo, si ridurranno a 3:

  • Retecapri (66)
  • Capri Store (122)
  • Capri Casino’ (149)
  • Capri Fashion (247)

Ad esse si aggiunge Radio Capri sul canale lcn 766.

Basti pensare che nel fino al 2017 il gruppo aveva 10 lcn attive, alcune venivano cedute a terzi, a proposito si ricordano il deludente progetto di Junior Tv o il più blasonato Vero Tv.

Prima della cessione a Mediaset, avvenuta nel 2017, facevano parte anche:

  • Retecapri (20)
  • Radio Capri Television (66, poi ribattezzata Capri Television)
  • Retecapri 2 (120)
  • Retecapri HD (fake 520)

Sempre nello stesso anno vennero cedute altre due lcn, ma al gruppo Sony:

  • Neko Tv (45)
  • Capri Gourmet (55)

Cessione lcn

Nella sua storia il gruppo che gestisce Retecapri ha spesso ceduto, o più che altro “noleggiato” le proprie lcn a terzi, in particolare i canali lcn 45 e 55 prima che finissero, due anni fa nelle mani del gruppo Sony, ma anche la stessa lcn 66 venne usata da Mediaset, dal nostro archivio del 2015: Nasce R101 Tv (mux ReteCapri).

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *