Rai Storia, Scuola e Radio 2 Visual in DVB-T2

Da mercoledì 28 agosto 2024 finalmente inizia il passaggio al digitale terrestre di seconda generazione DVB-T2. Il mux Rai B sarà convertito al nuovo standard.

Da quella data se non si dispone di un televisore o decoder DVB-T2 sarà necessario aggiungere quanto meno un ricevuto compatibile con la nuova tecnologia.

I canali Rai Storia HD, Rai Scuola HD e Rai Radio 2 Visual saranno disponibili esclusivamente in DVB-T2. Inoltre, saranno disponibili su lcn 501, 502 e 503, in DVB-T2 i tre canali generalisti Rai 1 HD, Rai 2 HD e Rai 3 HD. E per i decoder compatibili DVB-T2 la versione in HD di Rainews24.

Il mux inizialmente dovrebbe contenere Rai Storia HD, Rai Scuola HD, Rai Radio 2 Visual, Rai 1 HD, Rai 2 HD e Rai 3 HD.

Attualmente il mux RAI B, in tutta Italia sul canale UHF SFN 40, contiene:

  • 21: Rai 4
  • 23: Rai 5
  • 57: Rai Scuola
  • 146: Rai Scuola
  • 201: RaiPlay
  • 202: Rai Radio 2 Visual
  • 203: RaiPlay Sound
  • 501: Rai 1 HD
  • 502: Rai 2 HD
  • 503: Rai 3 HD
  • 525: Rai Premium HD
  • 542: Rai Gulp HD
  • 543: Rai YoYo HD
  • 554: Rai Storia HD
  • 558: Rai Sport test HEVC
  • 831: RTV San Marino

Prima e Dopo il 28 agosto

Attualmente il mux Rai B contiene 16 emittenti, dal 28 agosto dovrebbe contenere 6 emittenti, di cui 3 in esclusiva.

Verificare Compatibilità DVB-T2

Basta sintonizzarsi sul canale lcn 558 del digitale terrestre corrispondente a Rai Sport test HEVC. Se si riesce a vedere e sentire correttamente NON è necessario apportare alcun modifica al proprio impianto.

Il canale rimarrà attivo fino al 28 agosto per poi essere sostituito dal canale 100 dove sarà disponibile il cartello di test Rai con codifica video HEVC Main10@L5.1 (10 bit).

Ulteriori dettagli su Le novità tecnologiche della TV – Rai.it.

Decoder Gratis

Se si ha più di 70 anni e un reddito inferiore a 20.000 euro annui è possibile richiedere un decoder DVB-T2 gratis dal sito www.prenotazionedecodertv.it.

Leggere la recensione del decoder gratuito DVB-T2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *