STORIA: Tv Siciliane

NOTA INTRODUTTIVA:
Le informazioni tratte in questa sezione del sito, sono stati il frutto di una ricerca approfondita nel corso degli anni, fatta di riviste (ricordiamo che i settimanali Telesette, Telepiù e Guida Tv da sempre riportano la programmazione aggiornata di Antenna Sicilia, Teletna, Telecolor, Video 3, Trm, Tgs; e de La Sicilia, con la programmazione inoltre di Telecatania e Retesicilia) e ricordi vari.

Per chi vuole approfondire la storia della televisione italiana nazionale e locale, si consiglia di leggere i seguenti libri: La garzantinaTelevisione (di Aldo Grasso, edito da Garzanti 2004); La tele dell’etna (di Fabio Albanese, edito dalla Bonanno, 2007).
L’elenco tiene in considerazione tutte (o quasi) le emittenti tv della città di Catania e dalle altre provincie siciliane che erano e sono visibili in città.
Con il simbolo -> sono rappresentate le emittenti tv nate direttamente per il digitale terrestre, fata eccezzione per Mediterraneosat e Teleanna, però visibili a Catania solo dall’arrivo della nuova tecnologia.

DAL 1975 AL 2011

ATTIVE con sede a Catania

ANTENNA SICILIA
1979
UHF 30-39 (poi 37-50)
Antenna Sicilia è la tv del quotidiano La sicilia di Catania. Nata il 16 giugno del 1979 ed inaugurata tra l’altro da Pippo Baudo. In seguito venne acquisita anche Teletna. Antenna Sicilia nel corso degli anni ottanta e novanta ha trasmesso il segnale di diverse syndication (o circuiti nazionali) tra cui Tmc, Odeon Tv, Cinquestelle con la quale ha avuto un lungo sodalizzio; Junior Tv e sin dalla sua nascita la sfortunata Europa 7. Ha avuto attivo anche un servizio teletext sperimentale, in realtà quello vero funzionava su Teletna. Dal 2000 con l’inversione delle frequenze con Teletna, già successo negli anni novanta, ha proseguito ha trasmettere i suoi programmi più seguiti, il talk show dei siciliani “Insieme” condotto da Salvo La Rosa, le trasmissioni d’approfondimento sportivo come Sala Stampa e Sabato sport. Inoltre dal 1991, ovvero da quando le tv locali possono trasmettere la diretta, Antenna Sicilia ha sempre seguito l’evento folkoristico e religioso per eccellenza della città Catania: la Festa di Sant’Agata. Negli ultimi anni grazie al sodalizio con Telecolor trasmette alcuni programmi anche via satellite sul canale Sicilia channel.
Antenna Sicilia

TELETNA
1975
UHF 37-50 (poi 30-39; poi la 35; infine 55;)
Teletna è stata la prima emittente tv locale in Italia, che trasmettese via etere. Nel 1983 venne acquisita dal gruppo La Sicilia, diventando la seconda rete di Antenna Sicilia. A metà degli anni novanta ha rivvissuto un periodo felice, sbarcando a Palermo e dando vita ad una programmazione di autoproduzione, tra cui la storica Insieme condotta da Salvo La Rosa. Nel 2000 scambia le frequenze con Antenna Sicilia, si associa a Europa 7 e nel 2004 perde le frequenze regionali, in un gioco strategico di rivendita al digitale terrestre per poi nel settembre 2005 scomparire definitivamente dall’etere catanese fino al dicembre 2009 che ricompare nel bouquet del digitale terrestre. Negli anni novanta aveva anche un servizio teletext, denominato Vulcanino.

TELECOLOR
1976
UHF 25 – 47 (quest’ultima ceduta nel 2011)
Dal canale uhf 47 il 26 ottobre 1976 iniziava le sue trasmissioni Telecolor. La seconda emittente tv della città di Catania, il suo nome è legato al fatto che fu la prima a trasmettere esclusivamente a colori. Trasmissioni di punta furono “Il pomofiore” appuntamento irrinunciabile del mercoledì sera con Gianni Creati e “Domenica alla grande”. Molti i volti che poi diventerrano famosi, da Fabrizio Frizzi a Carmen Russo. Emittente sempre molto attenta all’informazione. Altro programma cult, ancora in onda, è Diretta stadio condotto da Angelo Micale. Dal 1983 al 1987 è stata legata al circuito Euro Tv. Poi dal 1987 al 1996 l’emittente è stata legata alla syndication Italia 7 è cambiato la sua denominazione in Telecolor Italia 7, rimasta inalterata anche dopo l’abbandono dal circuito. Nel 2009 ha ripreso la denominazione di Telecolor. Nel 1997 è stata una delle prime tv ad avere un sito web. Nel 2000 l’emittente è stata acquisita dal gruppo La Sicilia. Dal 2004 al 2009 ha collaborato con Antenna Sicilia alla realizzazione del canale satellitare Sicilia channel.
Nel 1979 è nata Radio Telecolor e negli anni ottanta Telecolor ha addirittura triplicato i canali, infatti nel 1982 nasceranno Telecolor rete 2 e Video 3 (cui sarà legata Radio Video 3), e successivamente Canale 8.

VIDEO 3
1982
UHF 22-38 (poi 30-39; 55)
Nel 1982 nasce la seconda e la terza emittente di Telecolor. Infatti in quell’anno, venne varata Telecolor rete 2, che non faceva altro che riprodurre il segnale di Italia 1. Da sempre però la seconda emittente di Telecolor è stata Video 3. Negli anni ottanta debbe il suo successo al legame con l’allora syndication Rete A, che trasmetteva telenovelas di successo. Negli anni novanta, Video 3 sbarca a Palermo per poi abbandonarla nel 2004 quando cede le frequenze al digitale terrestre. Dal 2009 trasmette solo sul digitale terrestre. E’ legata anche ad una radio che fa solo diffusione musicale, Radio Video 3.

RETESICILIA
1990

UHF 27-46 (fino al 2007) e 42 (dal 2011)

RETE SICILIA M 04/2007 V. G. B. Grassi 6 – Catania UHF 27 – 46 (CT) Televisione di Catania. Negli anni novanta ha trasmesso – contemporeanamente all’altra tv del gruppo, Telecatania – i programmi di Junior Tv, offrendo anche un servizio di teletext, dedicato ai voli dell’aeroporto. Dal 1996, per dieci anni è stata legata a Telemarket 2. Nel novembre 2006 si è distaccata in vista della cessione delle frequenze al digitale terrestre, avvenuta nel mese di aprile del 2007. Durante questo periodo a trasmesso documentari non-stop, senza interruzioni. Trasmetteva a Catania, sui canali UHF 27-46. Da notare che all’inizio degli anni ’90, l’emittente Telecatania international occuppo per un brevissimo periodo la UHF 46. La stessa frequenza hinterland etneo è occuppata dall’emittente Telesud (da non confondere con l’emittente nata nel 1976 e scomparsa nel 1982).
Da gennaio 2011 ha ricominciato a trasmettere solo sul digitale terrestre, sul canale uhf 42.


RETE 8
1977/1997
UHF 42 (dal 2011 la 47)
Nel 1997 la terza emittente catanese “TSC Telesiciliacolor” viene acquisita da un nuovo proprietario è cambia denominazione in “Rete 8”. Due anni dopo lo stesso gruppo acquisterà anche Telejonica. Dal 2010 Rete 8 a Catania è visibile solo in dvb-t. (Vedi anche la storia di TSC).
Nel 2010 ha digitalizzato la storica frequenza uhf 42, ma dopo alcuni mesi l’ha ceduta alle emittenti del gruppo La Sicilia. Scomparendo sia dall’analogico che dal digitale, dall’undici gennaio 2011 è riapparsa sull’analogico, sullo storica canale uhf 47 ricevuto da Telecolor.

TELEJONICA
1977/1999
UHF 35-52-68 (poi 35-52; e poi 44-52)
7/7/77 non è un gioco di numeri ma è la bizzara data in cui vede la luce, Radio Tele Ionica, poi diventata Radio Tele Jonica ed infine TeleJonica. L’emittente ha avuto da sempre un buon palinsesto e negli anni novanta si associò a Junior Tv e negli ultimi agonizzanti anni prima del fallimento a Cinquestelle.
Ad inizio anni novanta ebbe una seconda emittente, Telejonica Rete 2 sulll’altro storico canale, il 68 poi ceduto a Tgs.
Nel 1999 venne acquisita dal gruppo che guidava Rete 8 e ne divenne la rete ammiraglia, nello stesso anno scambio lo storico canale uhf 35 con il 44 di Telecatania.

LA F
2002
VHF D
La Effe tv è un’emittente tv comunitaria, che fa capo a La Fenice Onlus. Sorta nella primavera del 2002, sul canale vhf D Contrada Bonvicino (SR) – in precedenza il canale era occuppato dal segnale di Rai Uno con segnale che proveniva da Gambarie – a sede in Via Passo Gravina,137, a pochi passi dal Parco Gioeni. Zona di copertura: Sicilia orientale. I recapiti sono: 095505734 0957169508 laeffetv@hotmail.com Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il sito web è www.laeffetv.it che propone una grafica minimalista con collegamenti errati. Ma a quanto pare il vero sito è: http://www.laeffetv.altervista.org
anche se vale lo stesso discorso del precedente, c’è presente un sondaggio: Cosa ne pensi del sito (9voti)
Lo standard tecnico utilizzato è il VHS. Il direttore responsabile è CARLO MAIORANA GRAVINA .
Agli inizi l’emittente portava la doppia denominazione La F ed Euro Tv, posta alle spalle dello studio durante il tg (questo nome ricorda il celebre network di Tanzi).
La programmazione si è sempre contradistinta per un buona qualità, privileggiando, spesso l’intrattenimento, con una corposa library di film – gran parte con Totò e dalla provenienza dubbia.
La cultura è stato sempre la principale fonte di produzione, con eventi estivi ripresi e sopratutto una serie di prose teatrali in dialetto, ecco alcuni titoli:
Chiddu ca fu fu, cu na pi napi di M.Longo
Cu nesci arrinesi di F. D’Arrigo
Ditegli sempre di sì
I Fatti nostri
La Moglie dell’altro
La Venere di … Mastro Pannocchia
Liolà di L. Pirandello
Maneggi per maritare una figlia
Non ti pago
Ora ca mamma murriu cu su teni u papà
U mavaru
Un Marito per mia figlia di N. Vassallo
Sin dall’inizio ha stretto dei rapporti con la Toscana, che gli ha fornito i redazionali e con l’Emilia-Romagna, per la messa in onda dei programmi Casadei; inoltre con la Isvem di Roma, per la messa in onda delle rubriche cinematografiche (cinerama; cinerubrica …)
Il palinsesto – forse l’unico – che si basa sul sistema random, di messa in onda a rotazione degli stessi programmi in certi orari.
Nel 2004 l’editore dell’ emittente televisiva La Effe tv è tra I premiati di “Caronda sotto le stelle …look and fashion”manifestazione rivolta a volti televisivi e giornalisti,amati dalla gente della terza municipalità.
Dal 2006, per un anno, ha collaborato con Telestampasud di Lentini (SR), per la produzione di alcune trasmissioni prevalentemente sportive ed eventi, come l’Ottava (festa liturgica della Santa patrona di Catania). Trasmettendo contemporeanmente il segnale.
Dal 2009 si rinnova, nuovo logo e sopratutto nuova programmazione, trasmette quasi esclusivamente i programmi del circuito Port Tv.
Dal mese di Maggio del 2010 il direttore responsabile di testata è Fabiola Foti.
La sede legale resta in via Passo Gravina ma la redazione si è spostata in via Fusco 37 a Catania.

con sede ad Acireale (CT)
REI TV
1982/1994
UHF 69
Rei, è la sigla di Radio Europa International, infatti la Rei nasce come emittente radiofonica è poi come da prassi per l’epoca venne aperta anche un’emittente tv. Nel 1994, prima di chiudere si associò a Supersix e poi ad Amica 9 e nel 1994 venne la rifondazione spostandosi dalla storica sede di Giarre a quella di Acireale.
Tra gli eventi più importanti che ha trasmesso c’è il Carnevale.
Dal 2005 ha avviato la sperimentazione notturna del dvb-t.

REI TV 2 (solo dvb-t notturno)
2005
Seconda emittente di Rei Tv, attiva solo durante la sperimentazione del digitale terrestre notturno. Nel corso degli anni le Rei tv sono diventate anche 7, ma in realtà sono state sempre due, in quanto le altre riproducevano il segnale della prima o della seconda.
REI TV 3
REI TV 4
REI TV 5


CANALE 9 (segnale pessimo)
UHF 64
Emittente acese, legata a Radio Etna Espresso. Da sempre ha Catania è giunto un segnale debole, sulla uhf 64.

con sede a Palagonia (CT)
D1 TELEVISION
1983/2000
UHF 58-57
D1 Television è la nuova denominazione che ha assunto l’emittente dal 2000. Dietro questo nome c’è in realtà Tele D. (dapprima ancora Telepalagonia) emittente cult della provincia etnea, il suo nome la D. è legata al suo fondatore il cav. Giuseppe Di Fazio. Programmazione d’intrattenimento. Nel 1986 vengono varati il secondo e il terzo canale (Canale 2 e Video 54). Nel 2006 è la prima tv – almeno della provincia di Catania – ad avere un bouquet attivo 24/24. Dal maggio 2009 trasmette anche in dvb-t 24/24.

D2 CHANNEL
1986/2000
UHF 53
D2 Channel è la nuova denominazione che ha assunto l’emittente dal 2000, dalla fusione tra Canale 2 e Video 54. Seconda emittente del gruppo di Tele D. Nata nel 1986 sul canale uhf 53, dapprima come Tele D. seconda rete e poi semplicemente come Canale 2. La sua popolarità negli anni novanta è legata alle produzioni musicali di cantanti napoletani. Dal 2009 non è più visibile in città e trasmette solo in dvb-t.

D3 SHOPPING
2006
UHF 53
Avviata dapprima nel 2006 e poi ripresa dal 2009. D3 Shopping è la terza emittente del gruppo D1, trasmette solo in dvb-t.

D4 VIDEO ART
nel 2006; nel 2010
UHF 53
La storia è identica a quella di D3 Shopping. Nel 2010 è ritornata per pochi mesi attiva e poi nuovamente con schermo nero.

Nel 2010 a schermo nero sono comparse: D5; D6; D7; D8

VCI Video City Information
2010

Quarta emittente attiva del gruppo Di Fazio, nel 2010 trasmette messaggi di pubblica utilità.

con sede a Giarre (CT)
SESTARETE 2007*
Rifondata nel 2007, era scomparsa nel 1996 VHF H
SESTARETE Aveva sede a Catania, trasmettendo sulle frequenze UHF 32-57. La sede era in viale Vittorio Veneto (ndr!), Il palinsesto era formato sostanzialmente da film a rotazione, e proprio per questo venne denunciata dal gruppo TELECOLOR – ANTENNA SICILIA con l’accussa di trasmissioni di film pirata. Accusa in parte veritiera, basti pensare che a pochi mesi dalle sale, già passavano in onda i blockbuster Robocop, Il falò delle vanità. Inoltre è da ricordare la bella edizione del tg delle 20.30, composto esclusivamente da interviste, per le vie della città. E’ stata una delle prime emittente a dotarsi di teletext, nel 1993 con pagine aggiornate sul palinsesto. Successivamente i programmi vennero pubblicati sul settimanale Telesette e poi si associò alla syndacation ITALIA 9 NETWORK, finchè nell’estate del 1996 cedette le frequenze a CANALE 21 PALERMO, il canale che in seguito si spacciò come la prima tv senza interruzioni e poi acquisito dal gruppo Toluian (che diviene Arte e Tvt). Ecco alcuni, dei film trasmessi, in quegli anni: La Patata bollente Il mio piede sinistro Il Belpaese Howard e il destino del mondo Robocop Il Falò delle vanità Ho sposato un fantasma Casa mia, casa mia … L’erba del vicino Roxanne Segni particolari bellissimo
Ad AGOSTO 2008: Dopo alcuni giorni in cui ha trasmesso senza logo, ecco la novità il gruppo PRIMA TV di Acireale ha acquisito il nome e il marchio storico dell’emittente tv catanese SESTARETE, scomparsa nell’estate del 1996. Quindi il gruppo Prima Tv, dopo aver acquisito TRA – TELERADIOACIREALE, e il suo trasferimento di frequenza dalla storica uhf 60 alla uhf 44; e dopo aver acquisito e semi-trasformato TELETRUDI per ottenere la frequenza VHF H dove fino a qualche giorno fa trasmetteva per l’appunto l’emittente denominata PRIMA TV, ora ha cambiato riproponendo il mitico nome e marchio di SESTARETE (trasmetteva prima di chiudere su UHF 32-57). Quindi, prosegue l’escalation di questo gruppo che davvero sta facendo di tutto per emergere, ricordate agli inizi l’accordo con 7 GOLD che ne garantiva la copertura nell’etneo e poi il colpaccio che ormai la resa famosa della popolare trasmissione Catanista in collaborazione con la syndication GAMMA RADIO. Alcune informazioni sul gruppo PRIMA TV, attualmente è formato da: – PRIMA TV – TRA (Teleradioacireale) – SESTARETE Infatti Sestarete ha sostituito, solo a Catania Prima Tv. Mentre quest’ultima ancora continua ad esistere e trasmette a Giarre (uhf 30).
Il gruppo sembra che si stia specializzando nel rilevare marchi dopo Tra, poi Teletrudi (che è durato poco) e toccato infine al mito di Sestarete che fu celebre negli anni ’90 per la messa in onda di tanti bellissimi film, sopratutto blockbuster.

TRA (segnale pessimo)
UHF 60 (poi 44)
Tra è una sigla che sta per TeleRadio Acireale. Negli anni novanta ha avuto, attivo anche un servizio teletext. Nel 2007 è stata rilevata dal gruppo Prima Tv di Giarre.

PRIMA TV (solo in provincia)
VHF h (poi -)
E’ l’emittente con la quale il gruppo Prima Tv è sbarcato a Catania. Poi dal 2008 ha invertito la frequenza con il resumato marchio di Sestarete.

con sede a Palermo
TRM 1976
UHF 33 (poi 33-54 e poi solo 54)
L’emittente parlemitana fino al 2002 è stata associata ad Odeon Tv e ritrasmetteva sul satellite alcune edizioni del Tg attraverso il canale Euromed creato insieme al gruppo Videomediterraneo di Ragusa, sempre  nello stesso anno qui a Catania acquisisce la combattutta frequenza uhf 54 (contesa da Video 54; Videoregione; Videomusic Tmc2). Poi ha rivoluzionato il proprio assetto aziendiale, con l’acquisizione di altre emittenti: Trm, Med1 legata a 7gold, Med 2 legata a Odeon Tv e Radio Med. Nel 2003 ha avviato un nuovo palinsesto composto di nuove trasmissioni, prevalentemente sportive, come Rosa & Nero; Il processo in diretta, ma sopratutto serie tv, cartoni e tanti film in prima e seconda serata dedicati al cinema italiano in generale, come non ricordare l’appuntamento sexy del week-end.
Nel 2006 cede alcune frequenze al gruppo La3, qui a Catania la storica frequenza uhf 33.
Nel 2004, dopo un primo tentativo di riproppore i programmi di 7gold, poi trasferiti su Med2.
Nel 2006 il palinsesto subbisce una nuova variazione, infatti inizia a trasmette le televendite di Telemarket 2 anche in prima serata.

Terminato l’accordo con Telemarket, ha ricominciato a fare una programmazione autonomia, con film in prima e seconda serata, principalmente cinema di genere italiano (commedia sexy), telefilm (time out nel day time e nel preserale).

TGS
1978
UHF 68
L’emittente del Giornale Di Sicilia è nata nel 1978. Tra i programmi di punta, Il pomofiore, trasmesso a Palermo, il giovedì sera e i programmi d’informazione e lo sport, negli anni novanta la radiocronaca del Palermo di Guido Monastra. Dal 1987 al 1996 è stata legata al circuito Italia 7 e successivamente in modo sporadico al circuito pe ragazzi, Junior Tv , poi JTV. Ha avuto un servizio teletext attivo. Negli anni novanta è sbarcata a Catania. Dal 2008 trasmette la notte, da mezzanotte in dvb-t.

TVT
1996
UHF 32-57
TVT è stata costituita nel 1996, mediante una rapida sequenza di acquisizioni di impianti di diffusione di diverse tra le più note e presintonizzate emittenti televisive locali siciliane. TVT si è posta fin da principio tra le maggiori emittenti televisive che trasmettono nella regione, con una copertura per abitanti e per territorio di assoluto rilievo. Alcuni tra i programmi più noti che l’emittente ha prodotto negli anni ci sono: “Corto circuito”, “Babilonia”, “Parlamentare”, “T–Time”, “Liberamente”, “Ore 12.00”, “Parliamone”. L’emittente trasmette un telegiornale denominato “TGT”, dal lunedì al sabato. La domenica viene trasmesso il “TGT Seven” che consiste nel riassunto delle principali notizie della settimana. Dal 1° marzo 2009, TVT aderisce al circuito “Cinquestelle”.

con sede a Messina

TIRRENOSAT
1977
UHF 40
Emittente di Milazzo, nata come Rete 1 il tirreno, diretta da Rino Piccione.
Anticonformista, i suoi programmi più importanti sono quelli condotti dal direttore, sopratutto nell’edizione delle 20.30.
Nel nuovo millennio ritrasmette i programmi di Coming Soon.
Cambia denominazione in Tirrenosat, approda sul satellite, addirittura ottiene un numero nella lista Sky, per abbandonarlo quasi subito.
Negli ultimi anni è sempre più dedicata all’informazione, con la creazione di redazioni oltre che a Milazzo, a Catania, alle Eolie, a Sant’Agata di Militello e dal 2009 anche a Palermo.

con sede a Modica (RG)

VIDEOREGIONE
UHF 65
Prima della rifondazione ha trasmesso per anni, i programmi dei network: TivùItalia; Odeon Tv.
Nel 2008 ha lanciato un servizio teletext sperimentale.
Dello stesso gruppo fa parte anche Blu.

MEDITERRANEO
1980
UHF 65 (poi UHF 65-61 e poi solo 61)
La più importante tv iblea, sorta nel 1980 è sbarcata a Catania ad inizio anni novanta su uhf 65 (da sempre condivisa con la siracusa Videoregione). Negli stessi anni, acquisì anche il canale uhf 61 inizialmente utilizzato da Antenna Due poi fusa con Video 1 ed in anni più recente passato alla rete ammiraglia che nel frattempo ha abbandonato il 65. Videomediterraneo ha dato sempre più spazio all’informazione, con edizioni personalizzate del tg, per la città di Catania, il calatino, l’aretuseo e Gela. Seguendo con particolare attenzione eventi e manifestazioni locali. Trasmetta anche sul satellite, dapprima come Euromed, poi come Mediterraneo Sat. Dello stesso gruppo fanno parte oltre alle già citate Video 1 e Mediterraneo sat anche Radio Mediterraneo e Tele tre.

MEDITERRANEO 2

MEDITERRANEO SAT

MEDITERRANEO NEWS

con sede a Lentini o Carlentini (SR)
ANTENNA UNO LENTINI
1985
UHF 29 (poi 29-28 e poi 29-28-48 e poi 29-48)
La prima emittente di Lentini dagli anni novanta trasmette esclusivamente reportarge su manifestazioni ed eventi di Catania e del suo hinterland.
Da dicembre 2009 trasmette anche in dvb-t 24/24 su uhf 28 (segnale pessimo a Catania).

TELEANNA
1987 (solo dvb-t)
UHF 28
Seconda emittente del gruppo Antenna Uno. Il nome è legato a quello della moglie del suo fondatore. Dal 2009 è ricevibile anche a Catania, ma solo in dvb-t.

TELEMARGHERITA
2010 (solo dvb-t)
UHF 28
Terzo canale nato conteporaneamente a Telechiara, per arricchire il bouquet del digitale terrestre.

TELECHIARA

2010 (solo dvb-t)
UHF 28
E’ il quarto canale dell’emittente lentinese, trasmette solo in dvb-t.

CANALE 8


7 Gold
2007
VHF E9-H1
7 gold dopo un primo deludente tentativo, finalmente riesce a sbarcare anche a Catania. Acquisendo l’emittente Telestampasud.

con sede a Priolo G. (SR)
TELEMARTE SIRACUSA
1984
VHF E6 (in passato UHF 28)
Emittente di Priolo, da sempre attenta all’autoproduzione, con programmi d’intrattenimento, d’informazione e di sport di grande qualità. Ha avuto anche un’emittente satellitare, anzi due, Sicilia international e Set.

Varie: visibili a sprazzi nel corso degli anni: (Segnale pessimo)
Tele1Tris SR (uhf 35)
Teleradiovita (uhf 69)
Rtp Messina (uhf 34)


NAZIONALI
Rai Uno

Rai Due

Rai Tre

Canale 5

Italia 1
LOGO ANNI '80LOGO ANNI '90

Rete 4
LOGO ANNI '80LOGO ANNI '90

La 7 (ex- Tmc Telemontecarlo)
LOGO ANNI '80LOGO ANNI '90

MTV ITalia (frequenze acquisite da Tmc2)
TMC2TMC2 VIDEOMUSIC

 


All Music (ex- Rete A; in passato ha trasmesso su Telecatania)

SYNDICATION

7 Gold (ex- Stampa Sud; in passato ha trasmesso su Prima Tv e Tra)
ITALIA 7 GOLD

Odeon Tv (in passato ha trasmesso su Teletna poi Antenna Sicilia; TSC; Videoregione e Trm)
ODEON TV

Cinquestelle (su Tvt; in passato ha trasmesso su Antenna Sicilia; Telejonica)

Supersix (in passato ha trasmesso su Rei Tv; Telejonica; Rete 8)

Europa 7 (in passato ha trasmesso su Antenna Sicilia e poi su Teletna)

Telemarket 2 (su Trm; in passato ha trasmesso su Retesicilia)

K2 (trasmette su Antenna Sicilia e Telecolor; ex Fox Kids 2, secondo canale di Jetix)

 

SCOMPARSE

 

 

NAZIONALI

TV7 Pathè UHF 34
Tv nazionale forse abusiva?



Tele +1 (poi Tele+Bianco) UHF 48-63
LOGO TELE+ BIANCO

Tele +2 (poi Tele+Nero) VHF H2- UHF 66
LOGO TELE+2

Tele +3 (poi Vetrina D+) UHF 31-62

Koper Capodistria (poi ceduta a Tele + 2) fino al ’91

Videomusic (poi con doppia denominazione con TMC2 ed infine ceduta ad MTV Italia) uhf 54-67

Retemia (ha ceduto le frequenze da prima ad Home Shopping Europe, poi al digitale terrestre di Mediaset
ed infine si è trasferita su questo con la denominazione di Mediashopping)
LOGO

 

SYNDICATION

Italia 7 (Telecolor; Tgs)

Amica 8 (Video 3)

Amica 9 (Rei Tv)

Tv Italia (TSC; Videoregione)

Italia 9 Network (Videomediterraneo; Sestarete; Canale 9)
ITALIA 9 NETWORK

The box (network di richieste musicali interrattive Teletna)

Junior Tv (poi Jtv Telejonica; Telecatania; Retesicilia; Antenna Sicilia; Tgs)
LOGO ANNI '80

EURO TV (poi diventata ODEON TV NEL 1987)
EURO TV

SPECIALE SCOMPARSI ANNI OTTANTA:

CURIOSITA’ VARIE:
Tele D ha cambiato denominazione in D1 Television
Canale 2 ha cambiato denominazione in D2 Channel fusendosi con la consorella Video 54
Rete 1 il tirreno ha cambiato denominazione in TirrenoSat
TeleradioJonica fu la denominazione iniziale di Telejonica
Telesiciliacolor (TSC) ha cambiato denominazione in Rete 8
Retedue e Retetre sono due emittenti fantasmi di Teletrudi Reteuno, mai attivate.
La seconda emittente del gruppo Rei Tv, rifondato nel 1994 fu Canale 103.
Telecataniainternational, fu un’emittente meteora che comparì per poche settimane sulla frequenza uhf 46 occupata da Retesicilia. Era legata a Radiocatania international.

EMITTENTI CON SEDE IN PROVINCIA DI CATANIA:
[Visibili a Catania città]
Acireale:
REI TV
REI TV 2 (Solo dvb-t) NOTTE
REI TV 3 (Solo dvb-t) NOTTE
PRIMA TV (solo provincia)
SESTARETE
TRA (segnale debole)
CANALE 9
(segnale debole)

Palagonia:
D1 TELEVISION
D2 CHANNEL (Solo dvb-t)
D3 SHOPPING (Solo dvb-t)

[Solo provincia di Catania]
TVA ACICASTELLO
Emittente tv di Acicastello. (http://www.tvacicastello.it)


TVA TELEVIDEO ADRANO

Emittente tv di Adrano. (http://www.televideoadrano.it/)
EURO TV

VIDEOSTAR
Emittente tv di Biancavilla. (http://www.videostartv.net/)
EURO TV

TRC TELERADIOCICLOPE
Emittente tv di Bronte. )

EURO TV

TVR XENON
Emittente televisiva del calatino nata nel 1980 (sito web: http://www.tvrxenon.it/ ).

EURO TV

TELEVITA
Emittente tv religiosa di Caltagirone.

EURO TV

TGR RANDAZZO
Emittente tv di Randazzo. )
EURO TV

EUROTV RANDAZZO
(http://eurotvrandazzo.altervista.org/)

TELEINESSA
Tv comunitaria

TELEEUBEA
Telestreet di Licodia Eubea.


 

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *