PNAF 2018 Piano nazionale di assegnazione frequenze: 10 nazionali, 4 locali e 1 Rai VHF

E’ stato pubblicato il nuovo piano di assegnazione frequenze per la tecnologia in DVB-T2 ripartito nel seguente modo:

  • 10 reti nazionali su banda UHF
  • 4 reti locali su banda UHF
  • 1 rete locale e di programmi di servizio pubblico su banda VHF

Con questa modifica verrà riassegnata la banda dei 700 MHz (i canali UHF dal 50 al 59) destinata alla banda larga senza fili (5G).

Sempre meno frequenze per il digitale terrestre

Alle origini il digitale terrestre poteva usufruire delle stesse bande dell’analogico, cioè i canali dal numero 5 al numero 12 della VHF e dal 21 al 69 dell’UHF. Poi la VHF è stata ridotta dal 5 al 10 e l’UHF dapprima dal 21 al 60 e infine dal 21 al 59. Nel corso degli anni alcune frequenze UHF, in ambito regionale, sono state dismesse perché provocano interferenze nei paesi confinanti.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *