MPEG-4 vs DVB-T2 HEVC, nuovi switch off a settembre 2021 e giugno 2022

Prepariamoci a due nuovi switch off per il digitale terrestre.

A distanza di un decennio gli italiani per continuare a vedere la tv del digitale terrestre saranno, a meno che non abbiano acquistato negli ultimi anni un nuovo dispositivo, a dover cambiare televisore o decoder.

La prima data da segnare è il 1° settembre 2021 quando tutte le emittenti dovranno adottare il nuovo standard MPEG-4 a discapito dell’MPEG-2.

Se si possiede un televisore o un ricevitore che sia in grado di sintonizzare correttamente i canali in alta definizione non è necessario fare alcun nuovo acquisto.

Se riesci a vedere un qualsiasi canali nativo HD puoi fare a meno di cambiare tv/decoder.

A giugno 2022, invece, cambierà la tecnologia di trasmissione, passando dall’attuale DVB-T al DVB-T2.

Solamente se si riesce a vedere il cartello presente al canale 100 o al canale 200 del digitale terrestre non è necessario cambiare tv o decoder.

Solo se vedi questo cartello su lcn 100/200 puoi fare a meno di cambiare tv/decoder.

Lo switch off verso la seconda tecnologia di trasmissione non riguarda esclusivamente il digitale terrestre. Infatti, nel corso del 2021, dovrebbe proseguire il satellite col passaggio dal DVB-S al DVB-S2.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *