Monitor Radio Onde Corte, Medie, Lunghe ed FM

Recentemente sono tornate nuovamente di moda, le radio che oltre a ricevere l’fm sono in grado di sintonizzare le frequenze delle onde corte, medie e lunghe.

Negli ultimi anni la Rai si è sempre più concentrata sulla modulazione di frequenza (fm) e sul suo futuro il DAB; così dapprima ha dismesso la frequenza in onda lunga, nel 2004, con l’impianto di Caltanissetta che trasmetteva sui 189 KHz; successivamente, nel 2013, le onde corte con la demolizione degli impianti a Prato Smeraldo ed infine riducendo notevolmente le onde medie dove al momento è attivo solamente il segnale di Radio 1, ma con l’intenzione di disabilitare tutti gli impianti.

Pertanto i programmi in lingua italiana disponibili in onde corte, medie e lunghe sono affidate alle radio internazionali, seppur anche queste stiano riducendo sensibilmente gli impianti, come ci viene riferito da Isoradio e Millecanali.

Il principale problema dovuto alla disabilitazione degli impianti in onde corte, medie e lunghe è dovuto al costo e allo scorso interesse in termini di ascolto.

Però ebbene comunque ricordare che la trasmissione on line può essere controllata, diversamente le onde corte sono le uniche in grado di raggiungere luoghi lontanissimi in situazioni critiche.

Fonti | Wiki | Radio Marconi | Ital Radio

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *