AGGIORNAMENTI MARZO: Nuovi canali a pagamento

[31/03 – Carmelo: Arriva Frisbee]

sul canale 44 la tv per ragazzi “fresbee” sul mux di timb2 scompare la test card di dahlia.

Nota:
Con questo sono 43 i canali del digitale terrestre che si vedono qualitivamente bene a Catania. Infatti dal conteggio sono esclusi i 5 canali tv del mux Antenna Uno ed i 4 del mux Mediterraneo. Oltre alle 43 tv da conteggiare ci sono le 4 emittenti radio (anche in questo caso esclusa 1 radio del mux Antenna Uno). Dal conteggio, sono inoltre esclusi i doppioni, schermi neri, tv a pagamento, canali promo o cartelli.

Cambia denominazione il multiplex de La Sicilia (55) in Sige 2.
Nota:
Sige è la concessionaria della pubblicità delle tv!

[28/03: La7 cambia logo]

In occasione del decimo compleanno, La7 cambia logo. Aggiunge un piccolo triangolo di colore giallo al logo precedente.

[I palinsesti delle tv locali ormai ridotti a lumicino]

Negli anni settanta e ottanta riempivano le pagine dei settimanali tv. Dopo Guida tv e Telepiù che ormai da qualche anno non pubblicano più i listini, Telesette, l’unico rimasto insieme ai quotidiani “di parte” pubblica i palinsesti di 8 tv tra Calabria e Sicilia. La prima fu tv sorrisi e canzoni, prima a ridurli in una pagina poi a farli scomparire, poi toccò a Onda tv e come scritto sopra seguirono Guida tv e Telepiù. Oltre a Telesette, sono solo i quotidiani a pubblicarli, La Sicilia con le emittenti del gruppo: Antenna Sicilia, Teletna, Telecolor, Video3, Rete 8, Telejonica – quest’ultimi due non aggiornati – e le radio: Sis e Telecolor. Il giornale di sicilia pubblica ovviamente quelli di Tgs.
Nel corso degli anni ci piace ricordare i nomi delle tv che videro luce in questi illustri giornali: Antenna Sicilia; Teletna; Telecolor; Video 3; Telejonica (prima della nuova proprietà anno 2000); Sestarete (prima della rifondazione); Trm; Tgs; Canale 21 Palermo (che poi diventerà Tvt); Videomediterraneo; Video 1 (quando apparteneva al gruppo Videomediterraneo); Videoregione (quello di Siracusa poi trasferito a Modica); Videosiracusa (poi trasformata in Blu e successivamente chiusa) e anche i nomi di quelle tv che qui non arrivavano, in un epoca che non c’era ancora internet: Tva Televideo Agrigento; TRS Teleradiosciacca; Telescirocco di Trapani; Antenna Uno di Palermo; Tele L’Ora di Palermo; Teleacras di Agrigento; RTP 1-2 di Messina;
Le provincie rappresentate: Catania-Palermo-Messina-Trapani-Agrigento.
E dalla sfonda calabrese: Telespazio calabria 1-2-Vuellesette. E tanti tanti altri…
A volte, assurdamente, messi insieme a quelli della Sardegna: Sardegna1-Videolina-TCS Telecostasmeralda.
A livello dei quotidiani ci piace ricordare la Rei Tv del 1994 prima della rifondazione che pubblicava i palinsesti su La Sicilia, all’epoca insieme a Telecatania e Retesicilia.

[21/03: Triplicano in doppioni i canali Mediterraneo]

Prosegue la mania di duplicare o come in questo triplicare gli stessi canali, più che altro per motivi di lcn, lo ha fatto di recente il gruppo Videomediterraneo.
Mediterraneo 11 – 116 – 296
Mediterraneo2 18 – 117 – 297
Mediterraneo Sat 79 – 118 – 298
Mediterraneo News 89 – 119 – 299

[19/03: Nuovi canali (a schermo nero) sul mux D Television]

Da 13 a 20 diventano i canali presenti nel mux d television. Tutti a schermo nero, eccetto i solito 4 (d1 television, d2 channel, d3 shopping e video city information). Curiosa la presenza di d1 e d2 sostuiti con la versione +1 differita di un ora. Speriamo in una pronta attivazione, perchè il mux d network risulta il più interessante, rispetto a quello de la sicilia, che ha creato si un sorta di canale tematico con Retesicilia (documentari) ma ripropone il solito tam tam. Se fossero attivi, una tv locale offrirebbe un canale di sola musica, di soli cartoon, solo notizie, insomma dei canali tematici.
D1 TELEVISION +1
D2 CHANNEL +1
D9 RT SICILIA
D10 MUSIC
D1 TELEVISION
D2 CHANNEL
D3 SHOPPING
D4 VIDEO ART
VIDEOCITY INFORMATION

Intanto nel promo della pubblicità oltre ai tre cubi con le frequenze [53 Catania – 48 Enna – 58 Ragusa] sullo sfondo degli altri quattro cubi compare quello di D7 News, insieme a D1, D2 e D3.

[Giuseppe da FB e Carmelo – 16/03 Analogico spenti i segnali Mediaset da Valverde]

Era già successo un anno fa e la storia si è ripetuta nella serata del sedici marzo, i segnali provenienti dai ripetitori di Valverde (45 Rete 4; 56 Canale 5; 59 Italia 1) delle tre reti Mediaset risultavano assenti per diverse ore, con conseguente disagio, per tutte quelle persone – sopratutto anziani – che hanno memorizzato sul 4, 5, 6 i canali uhf da Valverde anzichè da Montelauro.
Da notare inoltre che il servizio teletext di Italia 1 da Montelauro non è attivo come d’altronde i servizi interrattivi della Rai.

[Sergio e Carmelo – 16/03 Scomparsi tutti i canali Dahlia dal mux]

Tutti i canali Dahlia, eccetto Dahlia promo (lcn 401) sono scomparsi dal mux timb2 (30 Montelauro; 39 Valverde).
Chi li sostituirà?
Forse da Virgin Radio Tv e da chi altro?

[Luca da Piano Tavola – Arriva BBC e scompare Joi+1]

Da oggi (ndr 01/03) sono cambiate alcune cose nel Multiplex del gruppo D Free. In pratica parlo dei nuovi canali a pagamento che sono stati collocati BBC Knowlege LCN 342 sul Mux D Free (UHF 48-63) che prende il posto di Joi+1 che a sua volta si sposta sul Mux Mediaset 5 che a Catania non è ancora ricevibile in quanto per godere di questo MUX si deve essere nelle zone all Digital. Mentre notizia ancora inportante Discovery World è stato aggiunto nel Multiplex L’Espresso 1 ex Rete A anche questo non ricevibile qui in Sicilia, per dovere di cronaca occupa LCN 341. Inoltre, sempre da oggi nel Multiplex 1 di Mediaset (UHF H2-66) è stato aggiunto Premium MotoGP LCN 390.

Da segnalare anche l’aumento di segnale del Mux Antenna Uno UHF 28, infatti se prima nella mia zona Piano Tavola non lo ricevevo ora lo ricevo benissimo.
Nota:
Lo stesso avveniva fino a ieri anche a Catania, ma da oggi (12-03) si è ritornati al passato.

[Analogico: Che fine ha fatto La F?]

Ha da circa un mese che il canale analogico, La F, con postazione a Lentini sul canale della terza banda VHF D non è più visibile in città. Anche la loro “pagina” su Facebook (in realtà non è una pagina ma un profilo amico) sempre aggiornatissima adesso risulta trascurata è abbandonata dai primi di febbraio.
In assenza, si riceve il segnale debole da Gambarie di Raiuno.
Sempre a proposito di analogico, come è noto Sestarete trasmette sul canale vhf H. Ma se ci avete fatto caso, in prossimità di forte maltempo è capitato di vedere un segnale debole d’interferrenza sul canale 32 (si quello che fu della storica Sestarete prima della rifondazione) e sul canale 65. Da dove provvengono questi segnali?

[Carmelo dal Centro Storico – Iniziano le trasmissioni di ME]

Da oggi, giorno 1 del mese di marzo sono partite le trasmissioni di ME canale di televendite ( ne sentivamo la mancanza!) mentre mediashopping e a schermo nero.

[Sergio da Paternò – Numerazione LCN]

Ricevo Sportialia a scatti; e ritrovo il canale della BBC oltre su lcn 342 anche su lcn 63.
07/03: l’emittente D2 channel ultimamente ricevo l’audio perfetto e uno schermo blu.

Note:
In alcuni decoder, esterni o interni alla tv, in assenza di numerazione lcn, il sistema lo aggiunge in automatico nella prima posizione libera. Questo può succedere anche in caso di lcn conflict. A Catania i canali del gruppo ex Tele D e quelli di Antenna Uno Lentini occupano parzialmente la numerazione della prima decina, così se prima viene scansionata la 28 anzichè la 53, ci ritroviamo magari il canale D4 Video Art spostato sulla settantina, perchè il canale lcn è occupato prima da una delle tv di Lentini.

[02/03: MTV+ diventa MTV Music]

Il secondo canale free di MTV, visibile solo nelle aree all digital, oltre che su Sky, ha cambiato denominazione da MTV+ a MTV Music. Così il primo canale musicale ritorna in qualche qual modo ai primi tempi, quando MTV significava davvero Music Television e non negli ultimi anni con un palinsesto ormai generalista (cartoon manga; reality; telefilm; sit-com etc.).

[dal 03/03: Iris ciclo sui diritti umani]

La pena di morte, la xenofobia sono solo alcuni dei temi trattati dai film che da questo giovedì, ogni settimana Iris trasmetterà. Con una campagna di promo molto suggestivi, dove fotogrammi e frasi di Martin Luther King si alternano. S’inizia giorno 3 con La lunga strada verso casa, un film sul razzismo dei neri americani.

[dal 07/03: Italia 1 al mattino si replica il prime time]

Da lunedì 7 marzo, Italia 1 alle ore 8.45 replicherà la prima serata del giorno precedente (da lunedì al venerdì). Un mondo per riempire il mattino, da anni occupato da serie tv e qualche ciclo di film.

[Bozza sullo switch off: Alla sicilia uno sconto di 6 mesi]

 


 

Quest’anno l’Italia compie 150 anni dalla sua unità, ma in un secolo e mezzo è cambiato decisamente poco. Le Italie e non Italia purtroppo sono state sempre due, quella del ricco Nord e di un centro-Sud spesso sfruttato finchè ha fatto comodo. Questa premessa per introdurre dalle pagine di questo sito, come anche nel caso dello switch off, la Sicilia è stata relegata all’ulltimo posto. Adesso si parla di uno sconto di 6 mesi, quindi il segnale dovrebbe essere digitalizzato il primo semestre del 2012 anzichè nel secondo. Facciamo un pò i conti sui tempi della digitalizzazione.
2008 I  sem. Sardegna
2009 I  sem. Valle d’Aosta
II sem. Piemonte
Trentino
Alto Adige
Lazio Campani
2010 I sem.  Piemonte orientale
Lombardia
II sem. Emilia Romagna
Veneto
Friuli Venezia Giulia

Chi manca?
Secondo il calendario stilato le Marche, l’Abruzzo, il Molise, la Basilicata, la Puglia previste per il I sem. del 2011
Nel 2012 al I sem. la Toscana e l’Umbria e nel II sem. la Sicilia e la Calabria.
A questa da aggiungere la Liguria, slittata dal secondo semestre del 2010 al primo del 2011.

Secondo la proposta:il I semestre del 2011 salta e al II sem. passano Liguria, Toscana, Umbria , Marche, Abruzzo e Molise al I sem. del 2012 la Puglia, la Basilicata insieme a Sicilia e Calabria che anticipano di sei mesi.

[Mediavideo, il teletext delle reti Mediaset ha rinnovato la sua grafica, adesso sembra un clone del Televideo Rai]

[Dahlia ha chiuso e adesso chi occuperà il mux?]

Si vocifera in rete che dopo la chiusura di Dahlia, Telecom stia eliminando tutti i canali dell’ex pay tv svedese e stia riorganizzando un nuovo mux, attualmente contenente solo Virgin Radio.
Da una recente scansione sia da Valverde (39) che da Montelauro (30) la situazione rimane invariata.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *