1982: la stereofonia fm di Radio Rai negli anni ’80 e ’90

L’8 novembre 1982 la Rai, in ritardo rispetto alla concorrenza delle radio libere, lanciò a livello nazionale tre nuove emittenti FM in stereofonia.

Stereouno e Stereodue trasmettevano in stereofonia dalle ore 15.00 alle ore 24.00 in modulazione di frequenza, nelle altre fasce erano collegate rispettivamente con Radio 1 e Radio 2 in onde medie.

Dalle ore 24.00 alle ore 6.00 a reti unificate sulle frequenze di Stereouno/Radio1, Stereodue/Radio2 nonché dove era raggiungibile Radio 3 in FM e sul quinto e sesto canale della Filodiffusione andava in onda Stereonotte. 

Foto – Il numero 44/1982 del Radiocorriere Tv che annuncia la nascita delle nuove radio rai in stereofonia.

Radio Rai negli anni ottanta

L’offerta di Radio Rai negli anni ottanta era così formata:

Onde medie AM:

  • Radio 1
    Da mezzanotte alle ore 6.00 in onda il Notturno Italiano.
  • Radio 2
    Da mezzanotte alle ore 6.00 in onda il Notturno Italiano.
  • Radio 3
    Da mezzanotte alle ore 6.00 in onda il Notturno Italiano.

Filodiffusione FD:

  • IV canale (Auditorium)
  • V canale (Musica leggera in stereofonia)
  • VI canale (Musica leggera in stereofonia)

Modulazione di frequenza FM:

  • Stereouno/Radio 1
    Dalle 15.00 alle 24.00 stereouno, dalle 24.00 alle 6.00 Stereonotte e dalle 6.00 alle 15.00 Radio 1.
  • Stereodue/Radio 2
    Dalle 15.00 alle 24.00 stereodue, dalle 24.00 alle 6.00 Stereonotte e dalle 6.00 alle 15.00 Radio 2.
  • Radio 3
    Trasmetteva in FM solo in alcune grandi città. Dalle 24.00 alle 6.00 Stereonotte.
  • Stereonotte
    Dalle 24.00 alle 6.00 a reti unificate su Radio 1, Radio 2 e Radio 3 in FM e sul V e VI canale della FD.
  • Rai Isoradio
    Debuttò nel 1989 per essere ancora oggi attivo il canale di pubblica utitlià Rai. E’ ricevibile in autostrada, trasmettendo in FM con la modalità di isofrequenza – sulla stessa frequenza.

Radio Rai negli anni novanta

Il 1° aprile 1991 cessarono i programmi di Stereouno, Stereodue e Stereonotte.

StereoRai prese il posto di Stereouno mentre RadioVerdeRai sostituì Stereodue.

StereoRai trasmetteva dalle ore 13.20 alle ore 6.00 per poi collegarsi con Radio 1 in onde medie.

RadioVerdeRai andava in onda dalle ore 12.50 alle 6.00 mentre nell’altra fascia riproponeva il segnale di Radio 2 in onde medie.

Nel 1994 cessarono le trasmissioni di StereoRai e RadioVerdeRai sostituite integralmente dalla programmazione di Radio 1 e Radio 2, che insieme a Radio 3, trasmettevano sia in onde medie che in modulazione di frequenza in stereofonia.

La Rai degli anni ’90 era così formata:

Onde medie AM:

  • Radio 1
  • Radio 2
  • Radio 3

Le trasmissioni di Radio 2 e Radio 3 in onde medie cesseranno ad inizio degli anni 2000. Solo Radio 1 continuerà le trasmissioni in onde medie con la nuova denominazione di Radio 1 OM Unica. L’unica differenza di palinsesto con le altre versioni di Radio 1 (FM, DAB+, sat, digitale terrestre e web) è data dal fatto che l’emittente trasmette le audiodescrizioni di film e fiction in onda su Rai uno.

Filodiffusione FD:

  • IV canale
  • V canale
  • VI canale

Modulazione di frequenza FM:

  • Stereorai/Radio 1
    Dalle 13.20 alle 6.00 stereorai. On air dal 1991 al 1994 venne sostituita dalla versione stereo di Radio 1.
  • Radioverderai/Radio 2
    Dalle 12.50 alle 6.00 RadioverdeRai. On air dal 1991 al 1994 venne sostituita dalla versione stereo di Radio 2.
  • Radio 3
    Trasmissione in FM stereo.
  • Rai Isoradio
    Trasmissione in isofrequenza su rete autostradale.
  • Rai GR Parlamento
    Lanciato nel 1998 è tutt’ora il canale istituzionale dove vanno in onda le dirette dalla Camera e dal Senato. Trasmette in monofonia.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *