Crisi Tv Siciliane dagli Scioperi alla Chiusura

Causa la grave crisi economica e finanziaria che ha colpito il nostro paese, negli ultimi anni le principali tv siciliane, tra quelle visibili nel territorio etneo, hanno subito sulla propria “frequenza” le conseguenze. Tutto ebbe inizio, il 12 ottobre 2012 quando per la prima volta in 30 anni la prima tv siciliana Antenna Sicilia, con la consorella Teletna, scioperò, sospendendo le trasmissioni per 24 ore; poi seguì la clamorosa protesta di Telecolor dove tutti i componenti della redazione si misero alle spalle del conduttore imbavagliati durante l’edizione delle 13.30.

Nel 2015 la situazione non è migliorata, Tgs sospende il servizio di teletext e le trasmissioni, lasciando uno schermo nero e l’audio di rgs per seguire la radiocronaca di Inter-Palermo.

Ed ora dagli scioperi alla chiusura quella di Telejonica e Rete 8 Telesiciliacolor, il prossimo 28 febbraio 2015, per liquidazione.

Dove va a finire l’emittenza siciliana?

Approfondimenti | Intervista al Direttore del Tg8

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *