Composizione aree tecniche PNAF 2018 per DVB-T2

Agcom ha pubblicato ufficialmente la composizione delle aree tecniche PNAF 2018 che andranno usate per il DVB-T2.

Area tecnica, Province comprese in sigla
1 – Piemonte occidentale AT, CN, TO
2 – Valle d’Aosta AO
3 – Lombardia e Piemonte orientale BG, BS, CO, CR, LC, LO, MI, MB, PV, SO, VA, AL, BI, NO, VB,
VC, PC
4-a – Trento TN
4-b – Bolzano BZ
5 – Emilia-Romagna BO, FE, FC, MO, PR, RA, RE, RN
6 – Veneto BL, PD, RO, TV, VE, VI, VR, MN, PN
7 – Friuli-Venezia Giulia GO, TS, UD
8 – Liguria GE, IM, SP, SV
9 – Toscana e Umbria AR, FI, GR, LI, LU, MS, PI, PO, PT, SI, PG, TR, VT
10 – Marche AN, AP, FM, MC, PU
11 – Abruzzo e Molise CH, AQ, PE, TE, CB, IS
12 – Lazio FR, LT, RI, RM
13 – Campania AV, BN, CE, NA, SA
14 – Puglia e Basilicata BA, BT, BR, FG, LE, TA, MT, PZ, CS, KR
15 – Calabria CZ, RC, VV
16 – Sicilia AG, CL, CT, EN, ME, PA, RG, SR, TP
17 – Sardegna CA, CI, NU, OG, OT, OR, SS, VS,

Ricordiamo le frequenze che saranno disponibili per il DVB-T2:

  • 10 frequenze UHF per i contenuti NAZIONALI,
  • 4 frequenze UHF per i contenuti LOCALI (basate sulle aree tecniche, ad eccezione delle aree 3-13 dove sono 5 le reti disponibili),
  • 1 frequenza VHF regionale.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *