Al DAB Riservati i Canali 10 e 12

Dal sito Millecanali apprendiamo che nelle regioni della Valle D’Aosta e dell’Umbria nonchè nelle provincie di Torino e Cuneo è giunta l’ora del digitale radiofonico. Definendo provvisariamente i blocchi, in attesa dell’assegnazione delle frequenze e di conoscere le cooperative degli operatori di rete, in quanto segue: i canali 12A, 12B e 12C riservati alla Rai e ai network nazionali; mentre i canali 10A, 10B, 10C e 10D riservati all’emittenza locale, da quest’ultimo blocco ne esclusa la Valle D’Aosta, per la quale verrà usato il canale 12D per le reti locali.

Gli otto blocchi (10A, 10B, 10C, 10D, 12A, 12B, 12C e 12D) si riferiscono alla banda 174-230 MHz.

Ogni multiplex ha una capacità di 864 CU e considerando che ogni programma occupa 72 CPU, il numero massimo di programmi supportati per mux è di 12.

Inoltre il piano nazionale di assegnazione delle frequenze è stato rinviato quando ci sarà l’effettiva introduzione e diffusione della radiodiffusione digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *