2008 – 2012 Digitale Terrestre Italia

Sabato 18 ottobre 2008, ebbe inizio la digitalizzazione del segnale tv terrestre in Italia. Il progetto di sperimentazione avviato nei primi giorni di gennaio del 2004 dove erano stati già spenti alcuni canali analogici per accendere quelli digitali finalmente si avviava verso lo switch off dell’intera nazione.
Oggi, mercoledì 4 luglio 2012 con la digitalizzazione della città di Palermo si chiude questo cerchio, durato otto anni.
La prima regione a convertire tutti gli impianti alla nuova tecnologia fu la Sardegna.

Digitale
Nel 2009 fu la volta della Valle d’Aosta, il Piemonte occidentale, il Trentino e l’Alto Adige, il Lazio (prima regione del centro) e la Campania (prima ed unica regione del meridione fino al 2012).
Nel 2010 si completò la digitalizzazione nel Piemonte orientale e in Lombardia (incluse le province di Parma e Piacenza); Emilia Romagna; Veneto (incluse le province di Mantova e Pordenone); Friuli Venezia Giulia. Nel secondo semestre del 2011 Liguria; Toscana e Umbria (incluse le province di La Spezia e Viterbo) e le Marche.
Nel primo semestre del 2012 la parte restante del Sud Italia: Abruzzo e Molise (inclusa la provincia di Foggia) Basilicata, Puglia (incluse le province di Cosenza e Crotone); Sicilia e Calabria.

 

 

loading...