Dall’analogico al digitale: cos’è cambiato sulle tv siciliane?


Data di Pubblicazione: mar 20 dicembre 2016|
Categoria:
Digitale Terrestre CT 2016 | |
Commenti:
Nessuno »

A distanza di oltre quattro anni dallo switch off, il passaggio definitivo dalla tv analogica al digitale terrestre, facciamo il punto su cos’è cambiato tra le principali tv siciliane.

Le storiche tv “analogiche” di Catania

Gruppo “La Sicilia”

Tre mux di proprietà sui canali uhf sfn 23 (TCI) – 41 (AS) – 57 (TVE).
Sono rimasti attive le tv Antenna Sicilia, Telecolor e Video 3 e le radio: Radio Telecolor e Radio Video 3; mentre Teletna ha cambiato nome in Sicilia Channel; Retesicilia e Radio Sis sono state chiuse; attivati anche due nuovi canali: Sicilia News24 e Sicilia Sport 24.

Telejonica e TSC

Dal 2012 al 2015 Telejonica e TSC Telesiciliacolor Rete 8 sono state di proprietà catanese e trasmettevano dal proprio mux sul canale vhf E7. Poi sono state cedute alla palermitana CTS che le ha fuse, trasmettendo un’unica programmazione in simulcast e chiudendo il mux.

Sestarete

A Catania si riceve grazie ad una collaborazione con la palermitana Teleone sul canale uhf 59. Ha cambiato varie volte nome ai propri canali. Al momento sta usando il brand del canale ammiraglia e pertanto ci sono: Sestarete Catania, Sestarete Acireale (ex TRA Teleradioacireale), Sestarete Jonica e Prima Tv.

Rei Tv

La tv acese è proprietaria di un mux sul canale uhf 53.
Se ai tempi analogici esistevano solo Rei Tv e Canale 103; col digitale terrestre il gruppo comprende, complessivamente, tre canali: Rei Tv, Rei Tv 2 e Rei Music. Mentre non è stato ancora attivato Rei News.

D-Network

Proprietaria di un mux in collaborazione con Retecapri sul canale uhf 32; ha dovuto abbandonare la frequenza uhf 43 a causa delle interferenze con l’estero.
Inizialmente, con l’avvento del digitale terrestre, erano attivi ben dieci canali. Via via hanno chiuso oltre la metà.
I canali del gruppo D-Network:
D1 Television, D2 Channel, D3 Shopping, D4 Video Art, D5 Cartoons, D6 VCI, D7 News24, D8 Extra, D9 RT Sicilia e D10 Music.
Ha avuto all’attivo anche numerosi fake in timeshift, hd e perfino in dvb-t2.

Le storiche tv “analogiche” di Palermo

TRM

Un mux di proprietà sul canale uhf 21 e tante “ospitate”.
Ha riorganizzato più volte la composizione. Al momento c’è l’ammiraglia TRM e la consorella Med1. Ha attivato anche due “fake” in alta definizione: TRM HD e Med1 HD.
In passato c’erano Trm2 e Trm3. Stranamente nel mux non è presente la radio del gruppo: RadioMed.

TGS

Nessuna variazione per l’unico mux di proprietà sul canale uhf sfn 22. Un canale tv (TGS) e uno radiofonico (RGS).

TVT

E’ stata attiva, con un proprio mux sul canale uhf.
Ha chiuso nel 2014 e l’unica differenza con la versione analogica era la presenza della versione timeshift del canale ammiraglia. Pertanto c’erano Tvt e Tvt+1.

Telerent

Come per Stampa Sud, anche la palermitana, è stata acquisita, in parte dalla syndication 7Gold. E’ proprietaria del mux regionale sul canale uhf sfn 39.
Oltre a 7Gold Telerent ha attivo un secondo canale Gold 78 e la versione audio Gold 78 Radio.

Teleone

Proprietaria del mux sul canale uhf 59. Il gruppo comprende i canali: Teleone, Antenna Uno Palermo e Videoone. Ha attivato anche un fake di Teleone2 e al momento ha all’attivo il fake in alta definizione di Teleone HD.

Le storiche tv “analogiche” di Ragusa

Videomediterraneo

Due mux di proprietà, di cui uno regionale sul canale uhf 46.
Ha modificato più volte la composizione dei canali. Al momento rimane lo storico Videomediterraneo, la novità di MediterraneoHD, l’ennesimo cambio di nome della versione satellitare MSat Sicilia e Radio Mediterraneo.

Videoregione

La tv iblea trasmette sul mux proprietario sul canale uhf sfn 34.
A Videoregione e Blu si sono aggiunte: La2, Videoregione Tg24, Videoregione Sicilia e RVS Tg24 Medical Excellence Tv.

Le storiche tv “analogiche” di Siracusa

Antenna Uno Lentini

L’emittente diretta da Mauro Bucello, è proprietaria di un mux sullo storico canale uhf 29.
Ad Antenna Uno Lentini e Teleanna, si sono aggiunti: Antenna Uno News e Tele Chiara. Per un breve periodo ha trasmesso anche Telemargherita.

Stampa Sud

L’emittente carlentinese acquisita, in parte, dalla syndication 7Gold ha un proprio mux sul canale uhf 33.
Non ha attivato alcun canale aggiuntivo, rimane solamente 7Gold Stampa Sud.
 

Telemarte Siracusa

Storica tv aretusea, famosa anche all’estero con le versioni, prima di Set e poi di Sicilia International. Dopo lo switch off ha cessato le trasmissioni via etere proseguendo solo online.

Le storiche tv “analogiche” di Messina

Tirrenosat

L’emittente diretta da Rino Piccione era proprietaria di due mux, uno delle quali chiuso a causa delle interferenze con l’estero. Da quel momento la copertura nella città etnea è sensibilmente diminuita. Trasmetteva sul canale uhf 28. Oltre a Tirrenosat ha avuto per anni attiva la versione monoscopio di Tirrenosat Test.


Lascia una Risposta